LCL

[Riflessione 1] Scegliete una P!


#1

Ciao a tutti,

questa settimana iniziamo a riflettere sull’approccio del creative learning, giocando con le 4P: Projects (Progetti), Passion (Passione), Peers (Collaborazione e condivisione tra Pari), Play (Gioco e sperimentazione).

Siamo curiosi di sapere:

Di quale delle 4P siete più curiosi, e perché?

Sceglietene una e condividete perché la ritenete importante, rispondendo a questo messaggio.

Potete anche rispondere ad altre conversazioni o iniziarne altre in Italiano!

Fateci sentire cosa pensate!


[Week 1 Reflection] Pick a P!
[Week 1 Reflection] Pick a P!
#2

La mia P di Preferenza è le P di Peers perchè l’esperienza di scuola e di scoutismo
mi hanno mostrato quanto questo stile di convivenza sia importante per creare
occasioni di scoperta e apprendimeno significative ed efficaci; inoltre ritengo
questa P al momento uno snodo evolutivo che torna ad avere un ruolo centrale
anche in termini più generali in tutte le dimensioni sociali del vivere umano.
Anche le altre P sono fondamentali e per non lasciarle da sole faccio la mia personale
classifica:
Peer
Play
Passion
Projects
A presto
Aldo


#3

Ciao a tutti @Aldo_Arbore benvenuto e grazie per il tuo commento concordo sulla P di Peer, credo che un approccio di questo tipo metta le persone a proprio agio, e quando una persona, in particolar modo un bambino, è sereno e a suo agio è nella condizione migliore per imparare .


#4

Non sarà per sempre, ma ora sono curiosa di Passione. Perché se siamo appassionati di qualcosa, non ci pesa impegnarci, il tempo non ha misura, il risultato ci dà soddisfazione. Mi rimane la curiosità su che cosa possiamo fare noi insegnanti, educatori, adulti per aiutare il sacro fuoco della passione a crescere.


#5

Difficile dire quale P possa essere di maggior importanza, credo però anche io che “peers” sia il miglior punto di partenza (giusto per aumentare le p…). Forse al secondo posto metterei projects, ma temo d’essere legata ad approcci un po’ troppo cognitivi.
Barbara


#6

benvenuta @Carla sicuramente un adulto educatore, insegnante o genitore, ha la possibilità di essere un facilitatore in questo processo. L’adulto può essere colui che rende possibile ai bambini o ragazzi cercare di realizzare i propri progetti e idee. La passione è il combustibile che rende possibile la creatività in chiunque. I bambini vanno supportati e lasciati liberi di esprimersi, e noi possiamo aiutarli a farlo.


#7

Ciao, scelgo Passion è un elemento fondamentale! Crederci, mettersi in gioco… tutta energia per sè e per gli altri.
Susanna


#8

La mia P preferita è quella di “Passione” perché se c’è questa allora riesci a calarti in ogni situazione, a metterti in gioco se è necessario e capire poi quale altra P tirati dentro: se “progettare” nuove attività… se “giocare e sperimentare” con gli alunni… o se mettere in atto la “Peer education”.


#9

Ciao a tutti! Difficile dire a quale P dare la priorità… In questo momento direi che la P che mi incuriosisce di più è Play. Gioco e sperimentazione non possono mancare quando lavori con bambini della scuola primaria. Bisogna tenere il passo! :grin:


#10

Io penso la P di Passione perché vedo tanti ragazzini che non hanno più passione per nulla, tutto scivola loro addosso. Un po’ di Passione non può che far bene a tutti…anche agli insegnanti!


#11

Play, gioco e sperimentazione! E’ il motore di tutto! E porta a condividere, a collaborare e a progettare!


#12

Sempre la P di Passione: qualunque scelta fatta nell’ambito lavorativo e personale ha avuto il suo perchè per la Passione.


#13

Ciao, anche per me la prima P è quella di Passione perchè è il primo motore che ci muove e anima nel fare quel che facciamo.


#14

P come play, mi piace giocare e creare piccoli giochi: giocando ci si appassiona e questo lo sperimento in classe con i bambini. Tra loro imparano e crescono negli aPPrendimenti tra Peer!


#15

Mi fa piacere di far parte di questo gruppo. Grazie per avermi accettato.La mia preferenza va alla “P” di “Peers” mi piacerebbe collaborare e condividere idee e progetti. Grazie


#16

peers sicuramente, condividere ti permette di conoscere e di crescere


#17

Ciao a tutti, sono Maria e insegno in Sicilia. Scelgo sicuramente la P di passione, che è sicuramente il motore che guida il mio insegnamento, sperando che il carburante non si esaurisca mai.


#18

Sono attratto da Play, perché se è un gioco che mi permette di crescere e approfondire le mie competenze allora sarà facile partecipare. Come disse qualcuno: “Scegli un lavoro che ti piace e non lavorerai neanche un giorno”.:wink:


#19

Mi piacciono molto tutte e quattro, ma quella che mi intriga di più è Play!!! Ho una gran voglia di sperimentare giocando!!!


#20

sicuramente passione, come in ogni campo della nostra vita